I vini dell’Emilia Romagna

I vini dell’Emilia Romagna

I vini dell’Emilia Romagna

Abbinamenti di gusto

Denso il colore dalle mille sfumature del rosso o del bianco. L’amaranto, il porpora, il giallo paglierino, il gusto fruttato o quello più secco. Così il vino accompagna il nostro pasto in ogni occasione. E per ogni occasione abbiamo la possibilità di scegliere fra le diverse qualità e le differenti fragranze. Così inizia il vostro viaggio alla scoperta dei vini dell’Emilia Romagna.

Un viaggio che ci porta ad iniziare dalla semplicità, e parlare quindi di Lambrusco. Che sia fermo o frizzante, il suo gusto è apprezzato a livello mondiale. Quella dei Lambrusco è infatti la famiglia di vitigni più diffusa nella campagna che da Parma si estende verso est. Da queste uve si ottiene un vino frizzante profondamente piacevole, al punto da essere il più esportato al mondo. Abbinabile con stufati e carni, è di certo il primo prodotto di questo territorio collinare ad essere conosciuto, ed ovviamente uno dei vini migliori dell’Emilia Romagna. La sua freschezza, le sue bollicine e i suoi profumi di frutta rossa non lasciano dubbi: il Lambrusco, fra tutti i vini dell’Emilia Romagna, si riconosce fin dal primo sorso. Dal rosso colore molto più intenso, proseguiamo il nostro viaggio di abbinamenti con il Cabernet Sauvignon. Con il suo gusto corposo viene abbinato preferibilmente ad arrosti di manzo, vitello o maiale. Oppure formaggi molto saporiti. Dal profumo di viola e frutti di bosco, la Romagna suggerisce poi un calice di Sangiovese davanti a un piatto di tagliatelle al ragù o in compagnia di un bollito fumante.  Se al contrario si è amanti del bianco, i vini dell’Emilia Romagna non smettono di stupirci. Per i palati più semplici è consigliato il Trebbiano, da abbinare ad una piadina fra amici. Oppure, con il suo colore bianco, l’odore caratteristico di note floreali ed il sapore asciutto, fresco, equilibrato; il vino Biancame è di certo uno dei migliori vini dell’Emilia Romagna da accostare ad antipasti di pesce e crostacei. Così come può esserlo il Sauvignon. A conclusione del pasto perchè non godersi uno dei pregiati vini dell’Emilia Romagna: il Malbo Gentile Novello dal colore rosato o rosso, il suo odore intenso ed il sapore dolce lo rendono un abbinamento perfetto con torte di cioccolato, piccola pasticceria, biscotteria. Infine, ma non certo per importanza, nelle sua variante dolce o secca, frizzante o fermo non può mancare quello che è un vero must dei vini dell’Emilia Romagna: il Malvasia.  Ideale per un aperitivo leggero, anche a base di pesce, o dolci alla crema e torte a base di frutta questo vino ha un profumo che resta impresso e ben si accompagna ad alcuni fra i prodotti più tipici dell’Emilia Romagna.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.