Le Tagliatelle: ma che bontà!

 

Le tagliatelle, chiamate anche fettuccine, sono una tipica pasta all’uovo del centro e nord Italia in particolar modo dell’Emilia Romagna, Lombardia e Marche. Il loro nome deriva dalla loro forma e dal loro iter di produzione in quanto vengono appunto ottenute stendendo la pasta sfoglia sottile e tagliandola.

Sulla loro origine vi è una leggenda. Si narra che sarebbero state inventate nel 1487 dal bolognese mastro Zefirano, cuoco personale di Giovanni II Bentivoglio, in occasione del matrimonio di suo figlio Annibale II con Lucrezia, figlia di Ercole I d’Este, duca di Ferrara.

La ricetta tradizionale emiliana vuole le tagliatelle all’uovo condite rigorosamente con ragù alla bolognese. Ci sono però altre varianti delle tagliatelle come quelle verdi, nel cui impasto vi è la bietola o gli spinaci o quelli all’ortica.

Il 16 aprile 1972 la “Confraternita del tortellino” e l'”Accademia italiana della cucina” depositarono presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna la ricetta e la misura della vera tagliatella di Bologna.  Le misure della tagliatella cotta stabilite corrispondono a 8 millimetri di larghezza pari alla 12.270a parte dell’altezza della Torre degli Asinelli.

Per gustare invece la versione leggermente più sottile delle tagliatelle, quella romagnola, vi aspetta il 24 e il 25 Giugno, a Poggio Berni (RN),  la Sagra della Tagliatella.

 

Per maggiori informazioni cliccate qui! Non mancate!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.