I tre amici di Bolzano ed i tre lama

Dopo la partenza del 20 febbraio da Bolzano, i tre amici Walter Mayer, Thomas Burger e Thomas Mohr, coi loro tre lama argentini Buffon, Tiento e Shaquira sono giunti oggi a Bagno di Romagna.
Un cammino avventuroso, con alcuni problemi (dolore ai piedi dei lama a causa dell’asfalto, giorni di emergenza meteo e frane in Emilia Romagna), ma che sono stati brillantemente risolti grazie all’esperienza dei nostri amici e alla reale partecipazione di tanti amici.

Ci preme ringraziare tutti coloro che fino ad oggi si sono adoperati: dai CAI dell’Alto Adige, a Gigi Zoppello in Trentino, il CAI di Argenta, il CAI di Ravenna, molti amici come Andrea Casadio a Ravenna, Batani Gilberto, Alberto Merendi, le parrocchie di Ravenna, Ronco, Sabatino e Annarita, Ginetta e Bruno a Santa Sofia e tanti tanti altri che vorremmo ringraziare uno ad uno.
Oggi a Santa Sofia, grande festa alla partenza, con il passaggio nella piazza principale, accolti dalla Presidente A.P.T. della Regione Emilia-Romagna, l’assessore comunale, le scuole elementari e medie, il Centro Socio riabilitativo Il Piccolo Principe (i lama sono addirittura entrati nelle aule) e tanta gente che ha fatto da contorno ai nostri amici a cui, nel frattempo, si sono uniti un loro compagno di Bolzano e due giovani belghe casualmente anche loro sulla Via Romea Germanica.
Un segnale di amicizia, di fraternità. Un bel ritrovarsi tra culture e lingue diverse (italiana e tedesca), un promettente slancio per la nostra Via Romea Germanica che vede, sempre di più, la partecipazione e l’attenzione di tanti e tanti amici.

Da domani si scende in Toscana, e poi l’Umbria e il Lazio.
Alcuni appuntamenti sulla via sono già presi.
Grazie alle Amministrazioni che si sono già dichiarate pronte a fare festa e ad accoglierli con amicizia (Chitignano, Cortona, Castiglion Fiorentino, Castiglione del Lago, Paciano, Porano, Lubriano, Orvieto ecc…).
Grazie agli amici che daranno loro assistenza: Giuliano Lusini, Capini, Checco Biondi, Giovanni Roberto, Eraldo Ciarini ed altri.
Altri appuntamenti saranno più avanti a Bolzano, dove la Via Romea Germanica, assieme agli amici del CAI ed altri soci vuole incontrare gli amici di lingua e tradizione tedesca.
Oggi, nella giornata che vede Santa Sofia e Bagno di Romagna al centro dell’attenzione, non possiamo non ringraziare la presidente dell’A.P.T. Emilia Romagna, Liviana Zanetti che purtroppo per noi è alla fine del suo mandato e che si è spesa per la promozione della Via Romea Germanica e dei Cammini in generale, raccogliendo la sensibilità sempre più crescente della gente verso questo tipo di “buon vivere” della persona.

Fonte: http://www.viaromeagermanica.com/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.