laboratori-di-territorio-logo

Laboratori di Territorio: un progetto con e per le Pro Loco 

Laboratori di Territorio, il progetto promosso da UNPLI Emilia Romagna e NEXT – Nuova Economia per Tutti e finanziato dalla Regione Emilia Romagna, è stato sviluppato per offrire alle Pro Loco una nuova visione del proprio territorio fondata sulla sostenibilità ambientale, economica e sociale e sulle opportunità che possono nascere mettendosi in “rete” con il territorio.
Durante le varie fasi del progetto infatti i dirigenti delle Pro Loco partecipanti avranno la possibilità di confrontarsi con esperti in ambito di sostenibilità, reti sociali e comunicazione, acquisendo così nuove metodologie per il coinvolgimento della popolazione nella promozione del territorio e delle tradizioni locali.

Il progetto si articolerà in due fasi formative e operative:
● la prima sarà principalmente rivolta ai dirigenti delle Pro Loco e ai portatori di interesse del territorio con 16 momenti formativi per le Pro Loco e oltre 100 ore di formazione gratuita dei volontari.
● La seconda invece coinvolgerà gli studenti delle scuole secondarie dei territori sui quali insistono le Pro Loco partecipanti.

Per garantire la massima sicurezza di tutti i volontari e i partecipanti, UNPLI e NEXT hanno ri-organizzato gli incontri adottando la modalità online, ri-progettando di fatto tutto il corso in modo da essere efficace anche con sessioni di formazione e didattica a distanza.

Via via che il progetto seguirà il suo iter, verranno organizzati gli incontri futuri presso le scuole aderenti al progetto.
Il percorso di formazione verrà esteso anche ai docenti, che diverranno intermediari all’interno degli istituti.

Tra gli obiettivi dei “Laboratori di territorio”, oltre il coinvolgimento degli studenti nella valorizzazione di uno o più progetti di promozione locale, vi è quello di rafforzare il presidio sul territorio e valorizzare connessioni e legami attraverso la creazione di Agenzie territoriali di comunità che, attraverso il consolidamento delle reti e dei servizi di prossimità locali, siano in grado di aggregare servizi favorendo anche la contaminazione tra buone prassi.

(Bologna) - Laboratori di Territorio

Al via i Laboratori di Territorio nella provincia di Bologna

Il 3 settembre è il giorno dell’avvio del progetto Laboratori di Territorio e il nostro percorso inizia dalla pianura bolognese. Oggi infatti incontreremo le Pro Loco di Minerbio, Budrio, Castenaso e Molinella.
Nel primo incontro, che avverrà “a distanza” per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti, si parlerà di territorio con l’aiuto di esperti in ambito di sostenibilità, reti sociali e comunicazione. L’obiettivo di questo primo ciclo di incontri è concentrarsi sulle opportunità che possono nascere mettendosi in “rete” con il territorio.

Martedì 8 settembre, nell’ambito del progetto Laboratori di Territorio, siamo sempre in provincia di Bologna insieme alle Pro Loco di Castel Guelfo, Medicina e Pioppe di Salvaro. Con noi ci saranno naturalmente i dirigenti delle Pro Loco, assieme a esperti in ambito di sostenibilità, con i quali si parlerà del bisogno di valorizzazione del territorio locale e di visibilità delle sue tradizioni.

Giovedì 10 settembre il progetto Laboratori di Territorio arriverà “virtualmente” sull’Appennino Bolognese, per il primo incontro online con le Pro Loco di Monzuno, Castello di Serravalle e Sant’Agata Bolognese. I temi dell’incontro saranno la valorizzazione del territorio, le metodologie per il coinvolgimento della popolazione nella promozione del territorio e delle tradizioni locali, lo sviluppo di percorsi di lavoro comune.

Si conclude Mercoledì 30 Settembre il ciclo dei primi incontri per la provincia di Bologna, assieme alle Pro Loco di Castel San Pietro Terme, Ozzano dell’Emilia, Vergato, Mordano, Dozza, Borgo Tossignano.

(Ravenna) - Laboratori di Territorio

Dopo Bologna, Laboratori di Territorio “si sposta” a Ravenna.

Incontriamo – sempre online con modalità di formazione e didattica a distanza – le Pro Loco di Castiglione di Cervia, Tagliata di Cervia, Pinarella. Questo momento formativo servirà per discutere di promozione del territorio, sostenibilità, coinvolgimento della popolazione e reti sociali. L’obiettivo è concentrarsi sulle opportunità che possono nascere mettendosi in “rete” con il territorio.

La seconda tappa virtuale di Laboratori di Territorio nella provincia di Ravenna si è tenuto il 17 settembre, ed abbiamo conosciuto i dirigenti delle Pro Loco di Lugo, Casola Valsenio e Riolo Terme. Abbiamo discusso di territorio, con l’aiuto di esperti in ambito di sostenibilità, reti sociali e comunicazione.

(Parma) - Laboratori di Territorio

Il progetto Laboratori di Territorio, promosso da UNPLI e da NEXT – Nuova Economia per Tutti, è arrivato a Parma. Nell’incontro, svolto nella modalità online per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti, abbiamo conosciuto le Pro Loco di Fornovo e Sala Baganza.

Abbiamo parlato di territorio e sostenibilità ed abbiamo fatto formazione ai dirigenti delle Pro Loco per permettere loro di acquisire nuove metodologie di coinvolgimento della popolazione nella promozione del territorio.

(Ferrara) - Laboratori di Territorio

Al via i Laboratori di Territorio nella provincia di Ferrara

Al via i Laboratori di Territorio nella provincia di Ferrara

Proseguono gli incontri con i dirigenti delle Pro Loco Emiliano Romagnole nell’ambito del progetto Laboratori di Territorio.

Il 5 ottobre saremo in provincia di Ferrara e incontreremo online le Pro Loco di RenazzoStellataSan CarloSant’AgostinoMirabello. L’obiettivo dell’incontro sarà permettere alle Pro Loco di costruire e sperimentare un percorso di dialogo con la popolazione volto a valorizzare il territorio in un’ottica di sostenibilità economicaambientale e sociale.

Si concluderà il giorno 7 ottobre il primo ciclo di incontri del progetto Laboratori di Territorio. Siamo sempre nella provincia di Ferrara, stavolta insieme alle Pro Loco di Bosco MesolaMesolaCopparo e Massa Fiscaglia. Anche oggi il focus sarà sulle opportunità che possono nascere mettendosi in “rete” con il territorio, per promuovere le tradizioni e il patrimonio storico-culturale in chiave di sostenibilità ambientale e sociale.