Apr
25
Gio
Festa di Primavera e dei Carri Allegorici @ Casola Valsenio RA
Apr 25 giorno intero

Giovedì 25 Aprile: Festa di Primavera e dei Carri Allegorici in gesso di Festa e di Pensiero e Rogo della Segavecchia

I carri allegorici celebrano avvenimenti e personaggi della storia e della cronaca accompagnati dalle “Relazioni”, brani di letteratura popolare che ne enfatizzano il significato e rendono più incisive le idee espresse artisticamente. I figuranti restano immobili in forme plastiche per tutta la sfilata: il corpo umano viene plasmato come fosse gesso, fondendosi col carro stesso.

Nella serata la Segavecchia, carro “mascherone” che rappresenta tutti i mali dell’inverno, viene processata con uno spettacolo di balli, canti e giochi fino ad incendiarla in un grande falò purificatore e propiziatorio per la nuova stagione.

Martedì 30 Aprile: Notte di Primavera e Sfilata Notturna

Dopo aver sfilato il 25 aprile, questa volta i giganti di gesso si mostreranno in notturna sotto riflettori che ne esalteranno ancor di più le forme architettoniche, accompagnati da musiche evocative

 

VinLugo @ Lugo (RA)
Apr 25 giorno intero

VinLugo V Edizione al Pavaglione

L’Idea
Nasce VinLugo, la prima manifestazione lughese dedicata al vino. Si svolge all’interno del Pavaglione nel fine settimana vicino alla Pasqua. Nasce da un Idea della Sig.na Maria Carlotta Pocaterra col il pieno sostegno della Pro Loco di Lugo.

Gli avventori ricevono un calice, con l’apposita taschina da passeggio e delle degustazioni. Il  prezzo di 10 € comprende taschina, calice e 7 ticket degustazione. Le degustazioni sono consumabili presso le quasi quaranta cantine che hanno aderito all’iniziativa. Il tutto arricchito da Food Truck., tra i migliri d’Italia. Le attività commerciali aperte con le vetrine illuminate infine fanno da splendida cornice dell’evento.

L’idea nasce per riportare le persone a vivere il Pavaglione: per fare conoscere, soprattutto ai giovani, le nuove attività che si sono insediate qui negli ultimi anni. “Abbiamo preso spunto da altre città, dove ci sono molte iniziative enogastronomiche” – spiega l’organizzatrice Maria Carlotta Pocaterra -. Oggi i ragazzi si spostano molto per questo tipo di eventi. Perciò crediamo in VinLugo. E’ un’ottima opportunità per far riscoprire Lugo. I commercianti hanno aderito con entusiasmo. Ben venticinque le attività che hanno deciso di rimanere aperte per questa due giorni solo nel primo anno. Dunque si tratta di una scommessa importante per il nostro centro storico. Ogni cantina avrà uno spazio davanti a un negozio. I visitatori troveranno con un’apposita piantina. Così potranno individuare gli espositori semplicemente controllando i numeri civici delle logge. Il ricavato verrà riutilizzato per eventi e manifestazioni future della Pro Loco di Lugo.

 

 

Apr
26
Ven
VinLugo @ Lugo (RA)
Apr 26 giorno intero

VinLugo V Edizione al Pavaglione

L’Idea
Nasce VinLugo, la prima manifestazione lughese dedicata al vino. Si svolge all’interno del Pavaglione nel fine settimana vicino alla Pasqua. Nasce da un Idea della Sig.na Maria Carlotta Pocaterra col il pieno sostegno della Pro Loco di Lugo.

Gli avventori ricevono un calice, con l’apposita taschina da passeggio e delle degustazioni. Il  prezzo di 10 € comprende taschina, calice e 7 ticket degustazione. Le degustazioni sono consumabili presso le quasi quaranta cantine che hanno aderito all’iniziativa. Il tutto arricchito da Food Truck., tra i migliri d’Italia. Le attività commerciali aperte con le vetrine illuminate infine fanno da splendida cornice dell’evento.

L’idea nasce per riportare le persone a vivere il Pavaglione: per fare conoscere, soprattutto ai giovani, le nuove attività che si sono insediate qui negli ultimi anni. “Abbiamo preso spunto da altre città, dove ci sono molte iniziative enogastronomiche” – spiega l’organizzatrice Maria Carlotta Pocaterra -. Oggi i ragazzi si spostano molto per questo tipo di eventi. Perciò crediamo in VinLugo. E’ un’ottima opportunità per far riscoprire Lugo. I commercianti hanno aderito con entusiasmo. Ben venticinque le attività che hanno deciso di rimanere aperte per questa due giorni solo nel primo anno. Dunque si tratta di una scommessa importante per il nostro centro storico. Ogni cantina avrà uno spazio davanti a un negozio. I visitatori troveranno con un’apposita piantina. Così potranno individuare gli espositori semplicemente controllando i numeri civici delle logge. Il ricavato verrà riutilizzato per eventi e manifestazioni future della Pro Loco di Lugo.

 

 

Apr
27
Sab
VinLugo @ Lugo (RA)
Apr 27 giorno intero

VinLugo V Edizione al Pavaglione

L’Idea
Nasce VinLugo, la prima manifestazione lughese dedicata al vino. Si svolge all’interno del Pavaglione nel fine settimana vicino alla Pasqua. Nasce da un Idea della Sig.na Maria Carlotta Pocaterra col il pieno sostegno della Pro Loco di Lugo.

Gli avventori ricevono un calice, con l’apposita taschina da passeggio e delle degustazioni. Il  prezzo di 10 € comprende taschina, calice e 7 ticket degustazione. Le degustazioni sono consumabili presso le quasi quaranta cantine che hanno aderito all’iniziativa. Il tutto arricchito da Food Truck., tra i migliri d’Italia. Le attività commerciali aperte con le vetrine illuminate infine fanno da splendida cornice dell’evento.

L’idea nasce per riportare le persone a vivere il Pavaglione: per fare conoscere, soprattutto ai giovani, le nuove attività che si sono insediate qui negli ultimi anni. “Abbiamo preso spunto da altre città, dove ci sono molte iniziative enogastronomiche” – spiega l’organizzatrice Maria Carlotta Pocaterra -. Oggi i ragazzi si spostano molto per questo tipo di eventi. Perciò crediamo in VinLugo. E’ un’ottima opportunità per far riscoprire Lugo. I commercianti hanno aderito con entusiasmo. Ben venticinque le attività che hanno deciso di rimanere aperte per questa due giorni solo nel primo anno. Dunque si tratta di una scommessa importante per il nostro centro storico. Ogni cantina avrà uno spazio davanti a un negozio. I visitatori troveranno con un’apposita piantina. Così potranno individuare gli espositori semplicemente controllando i numeri civici delle logge. Il ricavato verrà riutilizzato per eventi e manifestazioni future della Pro Loco di Lugo.

 

 

Apr
28
Dom
VinLugo @ Lugo (RA)
Apr 28 giorno intero

VinLugo V Edizione al Pavaglione

L’Idea
Nasce VinLugo, la prima manifestazione lughese dedicata al vino. Si svolge all’interno del Pavaglione nel fine settimana vicino alla Pasqua. Nasce da un Idea della Sig.na Maria Carlotta Pocaterra col il pieno sostegno della Pro Loco di Lugo.

Gli avventori ricevono un calice, con l’apposita taschina da passeggio e delle degustazioni. Il  prezzo di 10 € comprende taschina, calice e 7 ticket degustazione. Le degustazioni sono consumabili presso le quasi quaranta cantine che hanno aderito all’iniziativa. Il tutto arricchito da Food Truck., tra i migliri d’Italia. Le attività commerciali aperte con le vetrine illuminate infine fanno da splendida cornice dell’evento.

L’idea nasce per riportare le persone a vivere il Pavaglione: per fare conoscere, soprattutto ai giovani, le nuove attività che si sono insediate qui negli ultimi anni. “Abbiamo preso spunto da altre città, dove ci sono molte iniziative enogastronomiche” – spiega l’organizzatrice Maria Carlotta Pocaterra -. Oggi i ragazzi si spostano molto per questo tipo di eventi. Perciò crediamo in VinLugo. E’ un’ottima opportunità per far riscoprire Lugo. I commercianti hanno aderito con entusiasmo. Ben venticinque le attività che hanno deciso di rimanere aperte per questa due giorni solo nel primo anno. Dunque si tratta di una scommessa importante per il nostro centro storico. Ogni cantina avrà uno spazio davanti a un negozio. I visitatori troveranno con un’apposita piantina. Così potranno individuare gli espositori semplicemente controllando i numeri civici delle logge. Il ricavato verrà riutilizzato per eventi e manifestazioni future della Pro Loco di Lugo.

 

 

II° Corsa Podistica Riviera dei Pini @ Tagliata di Cervia
Apr 28@9:00

La Pro Loco di Riviera dei Pini organizza per Domenica 28 Aprile, la II° edizione della corsa podistica che si svolge prevalentemente sotto la meravigliosa pineta di Tagliata di Cervia.

La Pro Loco offre anche un pacchetto per i podisti che arrivano a Tagliata di Cervia, con pernottamento.

Non mancate ed affrettatevi a prenotarvi!

Apr
30
Mar
Festa di Primavera e dei Carri Allegorici @ Casola Valsenio RA
Apr 30 giorno intero

Giovedì 25 Aprile: Festa di Primavera e dei Carri Allegorici in gesso di Festa e di Pensiero e Rogo della Segavecchia

I carri allegorici celebrano avvenimenti e personaggi della storia e della cronaca accompagnati dalle “Relazioni”, brani di letteratura popolare che ne enfatizzano il significato e rendono più incisive le idee espresse artisticamente. I figuranti restano immobili in forme plastiche per tutta la sfilata: il corpo umano viene plasmato come fosse gesso, fondendosi col carro stesso.

Nella serata la Segavecchia, carro “mascherone” che rappresenta tutti i mali dell’inverno, viene processata con uno spettacolo di balli, canti e giochi fino ad incendiarla in un grande falò purificatore e propiziatorio per la nuova stagione.

Martedì 30 Aprile: Notte di Primavera e Sfilata Notturna

Dopo aver sfilato il 25 aprile, questa volta i giganti di gesso si mostreranno in notturna sotto riflettori che ne esalteranno ancor di più le forme architettoniche, accompagnati da musiche evocative

 

Mag
11
Sab
La Mille di Oriani: la randonnée del 2019 ricordando l’impresa di Alfredo Oriani @ Casola Valsenio (RA)
Mag 11 giorno intero

L’idea di questa manifestazione è di Graziano Foschi e Alberto Padovani, ciclisti e appassionati di randonnée, prendendo spunto dalla serata organizzata dal Comune di Casola Valsenio un anno fa in cui si celebrarono i 120 anni della pedalata di Alfredo Oriani raccontati nel volume “La bicicletta”.

Saranno presenti, oltre agli ideatori e organizzatori della corsa, anche il Sindaco Nicola Iseppi, Ennio Dirani, Presidente onorario della Fondazione Casa di Oriani che 21 anni fa ripercorse in bicicletta le strade raccontate da Oriani, e Erik Lanzoni, Direttore di IF.

La storia vuole che il cicloturismo nasca in Italia. Il 12 giugno del 1897 dodici ciclisti romani, capitanati dall’artista Vito Pardo, partirono all’alba da Roma con l’intento dichiarato di raggiungere Napoli entro il tramonto. In nove portarono a compimento l’impresa e i giornali dell’epoca celebrarono l’evento appellando i ciclisti, col termine di “Audaci”. Alcuni giorni dopo una ventina di ciclisti napoletani replicò la pedalata sul percorso inverso e in quell’occasione si decise di istituire il primo “Gruppo Audax” che raccogliesse tutti i ciclisti in grado di percorrere 200 chilometri in bicicletta in autosufficienza entro una sola giornata. Queste imprese di lunghe distanze, avevano lo scopo di “…incoraggiare lo sviluppo del grande turismo in bicicletta, educare i ciclisti, renderli forti e tenaci ed organizzare le escursioni cicloturistiche”.

Piace pensare che la notizia del viaggio da Roma a Napoli avesse girato in fretta fra gli appassionati delle due ruote del tempo. Piace pensarlo perché stranamente, uno che viaggiava sempre solo come Alfredo Oriani, per una volta aveva trovato un compagno con cui condividere l’avventura. O meglio, credeva di averlo trovato, perché Aldo Orlandi, tornato due giorni prima dalla battaglia di Domokòs, non si presentò all’appuntamento al Caffè Orfeo a Faenza, impedito dai familiari o spaventato dalla prospettiva di dover reggere da solo, per due settimane, le tirate oratorie del terribile Alfredo. Oriani non battè ciglio, attese qualche minuto, poi partì solo con la valigia appesa alla canna della bicicletta per il viaggio. Un libro da leggere, una pietra miliare del cicloturismo italiano.

Per onorare l’impresa del casolano, l’anno prossimo sarà organizzata una randonnée da 600 Km con partenza e arrivo a Casola Valsenio dal titolo “La Mille di Oriani” con partenza sabato 11 maggio e arrivo nella giornata seguente, durante la Festa dello sport di Casola Valsenio.

Mag
12
Dom
La Mille di Oriani: la randonnée del 2019 ricordando l’impresa di Alfredo Oriani @ Casola Valsenio (RA)
Mag 12 giorno intero

L’idea di questa manifestazione è di Graziano Foschi e Alberto Padovani, ciclisti e appassionati di randonnée, prendendo spunto dalla serata organizzata dal Comune di Casola Valsenio un anno fa in cui si celebrarono i 120 anni della pedalata di Alfredo Oriani raccontati nel volume “La bicicletta”.

Saranno presenti, oltre agli ideatori e organizzatori della corsa, anche il Sindaco Nicola Iseppi, Ennio Dirani, Presidente onorario della Fondazione Casa di Oriani che 21 anni fa ripercorse in bicicletta le strade raccontate da Oriani, e Erik Lanzoni, Direttore di IF.

La storia vuole che il cicloturismo nasca in Italia. Il 12 giugno del 1897 dodici ciclisti romani, capitanati dall’artista Vito Pardo, partirono all’alba da Roma con l’intento dichiarato di raggiungere Napoli entro il tramonto. In nove portarono a compimento l’impresa e i giornali dell’epoca celebrarono l’evento appellando i ciclisti, col termine di “Audaci”. Alcuni giorni dopo una ventina di ciclisti napoletani replicò la pedalata sul percorso inverso e in quell’occasione si decise di istituire il primo “Gruppo Audax” che raccogliesse tutti i ciclisti in grado di percorrere 200 chilometri in bicicletta in autosufficienza entro una sola giornata. Queste imprese di lunghe distanze, avevano lo scopo di “…incoraggiare lo sviluppo del grande turismo in bicicletta, educare i ciclisti, renderli forti e tenaci ed organizzare le escursioni cicloturistiche”.

Piace pensare che la notizia del viaggio da Roma a Napoli avesse girato in fretta fra gli appassionati delle due ruote del tempo. Piace pensarlo perché stranamente, uno che viaggiava sempre solo come Alfredo Oriani, per una volta aveva trovato un compagno con cui condividere l’avventura. O meglio, credeva di averlo trovato, perché Aldo Orlandi, tornato due giorni prima dalla battaglia di Domokòs, non si presentò all’appuntamento al Caffè Orfeo a Faenza, impedito dai familiari o spaventato dalla prospettiva di dover reggere da solo, per due settimane, le tirate oratorie del terribile Alfredo. Oriani non battè ciglio, attese qualche minuto, poi partì solo con la valigia appesa alla canna della bicicletta per il viaggio. Un libro da leggere, una pietra miliare del cicloturismo italiano.

Per onorare l’impresa del casolano, l’anno prossimo sarà organizzata una randonnée da 600 Km con partenza e arrivo a Casola Valsenio dal titolo “La Mille di Oriani” con partenza sabato 11 maggio e arrivo nella giornata seguente, durante la Festa dello sport di Casola Valsenio.

Lug
25
Gio
Fiera dello Scalogno di Romagna IGP @ Riolo Terme RA
Lug 25@19:00
Fiera dello Scalogno di Romagna IGP @ Riolo Terme RA | Riolo Terme | Emilia-Romagna | Italia

Dal giovedì alla domenica per le vie centrali sarà possibile visitare la mostra mercato dello scalogno, con le offerte degli agricoltori che sono in possesso della certificazione del prodotto.

Tutte le sere musica, spettacoli e intrattenimento.