G.A.I.Abologna. eventi è un’associazione culturale di guide, accompagnatori turistici e guide ambientali regolarmente abilitati. Sono  professionisti del settore che hanno la comune passione per la cultura, la storia, l’arte e le tradizioni. Quale prima realtà associativa bolognese di guide, collaboriamo da tempo con istituzioni pubbliche e private, enti, associazioni e scuole di ogni ordine e grado, al fine di promuovere, coordinare e organizzare il turismo e la scoperta del territorio. Oggi la nostra pertinenza è estesa a tutta la regione Emilia-Romagna.

I Soci possessori della Tessera del Socio UNPLI Emilia Romagna (che esibiscano  la Tessera Socio UNPLI Pro Loco dell’Emilia Romagna riferite all’anno in corso) potranno godere dello sconto di 1 € su qualsiasi evento organizzato e gestito direttamente da G.A.I.A. (ad esclusione degli itinerari in collaborazione con enti o associazioni esterne).

Vai al sito Gaia Eventi

Visite individuali e di gruppo
Da oltre vent’anni organizziamo visite guidate alla scoperta dell’Emilia Romagna. Oltre al nostro vasto catalogo di itinerari, offriamo servizi su misura per accontentare ogni tipo di cliente: viaggiatori solitari, grandi comitive, esperti di storia dell’arte, appassionati di motori e buongustai!

Turismo scolastico
Offriamo visite guidate per classi di ogni età, a prezzi competitivi, in tutta la regione. Le nostre guide sanno adattarsi alle esigenze di grandi e piccini, proponendo divertenti chiavi di lettura e facendo volare la fantasia: niente di meglio di una lezione di storia all’aria aperta.

Trekking urbano
Da molti anni collaboriamo con il Servizio marketing territoriale del comune di Bologna, proponendo visite guidate tematiche che riscuotono un buon successo. Nell’ultima delle nostre iniziative, Invito a palazzo, abbiamo aperto per voi di sera tutte le porte di Palazzo d’Accursio.

Eventi e beneficenza
Il nostro amore per il territorio ci ha portato a organizzare diversi eventi di beneficenza a favore di luoghi bisognosi di restauri e interventi straordinari, come la basilica di Santo Stefano, la basilica di Santa Maria Maggiore e la chiesa dell’Osservanza, danneggiate dal terremoto del 2012.

Vai agli Eventi aggiornati