Associazione Culturale G.A.I.A. Eventi

Tessere-del-Socio-Pro-Loco-2017L’Associazione G.A.I.A. Eventi, associazione di accompagnatori e guide turistiche autorizzate per Bologna e l’Emilia Romagna e riconosce a ciascun Socio di UNPLI Emilia Romagna (che esibisca la tessera Socio UNPLI Emilia Emilia Romagna di iscrizione per l’anno di riferimento) uno sconto di 1,00 € su qualsiasi evento organizzato e gestito direttamente da G.A.I.A. e la seguente tariffa agevolata per gruppi:

Percorsi “tradizionali”: € 100,00 fino a 20 persone + e 2,00 per ogni persona aggiuntiva.
Percorsi “speciali”: € 120,00 fino a 20 persone + € 2,00 per ogni persona in più.

Richiedi oggi stesso alla tua Pro Loco la Tessera del Socio 2017!

G.A.I.A. EVENTI

G.A.I.A. eventi Associazione Culturale nasce dall’esperienza di guide turistiche e accompagnatori uniti dalla passione per il nostro territorio e dal desiderio di offrire un livello professionale sempre elevato.

La nostra Associazione, leader nella fornitura di servizi turistici, culturali e linguistici, si rivolge a tutti gli appassionati del “Made in Emilia”che desiderano scoprire le tante bellezze del nostro territorio grazie ad un’offerta ricca e variegata.

G.A.I.A. Eventi sarà lieta di aiutarvi ad organizzare i vostri itinerari  con proposte dinamiche,  culturalmente varie ed accattivanti e vi metterà a disposizione qualificati  professionisti del turismo, tutti in possesso di regolare abilitazione,  per visite guidate, anche personalizzate, accompagnamenti e transfer.

G.A.I.A. Eventi collabora con l’Università, il Comune e la Provincia di Bologna, la Regione Emilia Romagna e la Camera di Commercio nonché con  le maggiori  Aziende, Agenzie di viaggi e congressi, Associazioni e Hotel.

ITINERARI

Le guide saranno liete di accompagnarvi alla scoperta di Bologna.
Queste alcune delle proposte.

  • La Bologna più bella (HD) mezza giornata – (FD) giornata intera
  • Bologna enogastonomica
  • Bologna dell’eccellenza
  • Bologna città creativa della musica (Unesco)
  • Bologna serale
  • Bologna terra di motori
  • Bologna e i suoi musei
  • Bologna religiosa
  • Le ville del territorio
  • Bologna Bike
  •  Itinerari in provincia
EVENTI DI MARZO 2017

Sabato 4 marzo ore 17,00 – Sottotetto di San Petronio

Una visita particolare in un periodo speciale come il nono centenario dal riconoscimento ufficiale della Comunità di Bologna (1116-2016) all’interno del monumento religioso più rappresentativo della Città: la Basilica del patrono San Petronio, voluta e finanziata dai Bolognesi. Ancora per pochi mesi è consentito accedere – solo in gruppo guidato – al SOTTOTETTO DELLA BASILICA: una foresta di capriate e travature da attraversare percorrendo all’interno tutto lo sviluppo longitudinale della Basilica, dall’abside alle due finestre all’apice della facciata, e sembrerà di ritornare indietro nel tempo.

Appuntamento: piazza Galvani vicino ingresso posteriore basilica
Durata: 1 h circa.
La visita si svolge al raggiungimento di 20 persone.

Sabato 11 Marzo ore 15,30 – Visita guidata a sorpresa

Dopo il successo della visita guidata a sorpresa dello scorso anno, oggi percorreremo altre strade, altre vie, che sapranno riservare delle inaspettate sorprese. Visita dedicata a tutti coloro che amano meravigliarsi davanti alle bizzarrie, alle curiosità, alle bellezze cittadine. Cortili, scaloni, scorci e tante storie.

Appuntamento: Piazza Nettuno
Durata: 1h30 circa

Sabato 18 Marzo ore 10,00 – La collezione Gelman – Arte messicana del XX secolo

FRIDA KAHLO, DIEGO RIVERA, Rufino Tamayo, Mara Izquierdo, David Alfaro Squeiros, Angel Zarraga

I dipinti in mostra permettono la conoscenza di artisti quali Frida Kahlo e Diego Rivera che hanno raccontato il loro paese – il Messico – nella realtà culturale del primo Novecento. Le loro vite, i loro amori appassionati, le loro ideologie politiche, li vedranno legati profondamente eppure ne avvertiremo gli atteggiamenti di estrema libertà, senza rinunciare alla storia e alla loro tradizione. Colore, tradizione, vita privata e scelte politiche, testimoniate da opere pittoriche, disegni e anche molte fotografie con cui si possono condividere quegli attimi di intensità artistica ed emotiva.

Appuntamento: Via Saragozza. 28
Durata: 1h30 circa

N.B. La visita si svolge con minimo 15 partecipanti

ATTENZIONE: PRENOTAZIONE VINCOLANTE DA EFFETTUARSI CON ALMENO 15 GG DI ANTICIPO SULLA DATA DELLA VISITA

Sabato 25 marzo ore 16,30 – Bolognesi all’ombra del Colosseo

Avete voglia di scoprire insieme a noi alcuni dei capolavori che gli artisti bolognesi hanno realizzato tra fine Cinquecento e inizio Seicento a Roma e che hanno reso grande il nome della Scuola Bolognese in Italia e in Europa?

Sarà possibile farlo in occasione del primo di due incontri dedicati a questo tema, nel quale potremo ammirare, su un grande schermo, opere di Annibale Carracci, Francesco Albani, Domenichino, Guido Reni e altri.

Appuntamento: Piazza Galileo angolo vicolo Agresti
Durata: 2h
A cura della dott.ssa Francesca Chelini
Numero minimo di partecipanti 15, numero massimo 30.
A fine incontro brindisi conclusivo offerto da G.A.I.A. Eventi

Domenica 26 Marzo ore 18,30 – Olè, Bologna! Serata spagnola

Gli spagnoli alla conquista di Bologna: passeggiata alla scoperta di grandi viaggiatori, personalità carismatiche, potenti cardinali, musicisti e gente comune, re e regine che hanno vissuto, visitato e amato la nostra città. La serata si arricchirà e concluderà presso palazzo Grassi dove potremo rinfrancare lo stomaco con un ricco aperitivo e lo spirito grazie al concerto FlamenClassic. In collaborazione con il Circolo ufficiali e Il Porto delle Arti. Il concerto avrà inizio alle ore 21,00.

Posti riservati agli iscritti alla visita. Possibilità di visitare la cappella gentilizia dei Grassi e breve descrizione del palazzo.

Musiche di Scarlatti, Rodriguez, Henson-Conant, Albeniz, De Falla.
Danza flamenca: Rita Marchesini
Appuntamento: via Collegio di Spagna angolo via Saragozza
Durata: conclusione verso le ore 22,30

La prenotazione è obbligatoria utilizzando l’indirizzo:
info@bolognaeventi.com
oppure telefonando allo 051 9911923

EVENTI DI APRILE 2017

Sabato 1 Aprile ore 9,15 – Il giardino storico di Villa Sorra…in bicicletta da Castelfranco Emilia

Nella pianura tra Bologna e Modena a pochi km da Castelfranco Emilia, raggiungibile con un itinerario ciclabile, si trova Villa Sorra, dimora “per il villeggiare” costruita dall’omonima famiglia modenese a fine ‘600 al centro dei propri fondi agricoli. Il suo giardino storico, riconosciuto tra i parchi e giardini più pregevoli d’Italia, fu progetto di grande impegno secondo le regole formali dalla partizione geometrica. Ma negli anni ’30 del secolo successivo si trasformò parte del giardino adattandolo al nuovo stile del giardino informale o all’Inglese che accompagnò gli anni del romanticismo letterario: modificati gli spazi d’acqua in laghi e isole, creati dal nulla una montagnola con in cima castelletto a due torri e sotto una grotta. Oggi oltre all’aspetto storico questa area verde costituisce un luogo di interesse botanico e presenta interessanti caratteristiche naturalistiche anche per la fauna. Dal 1972 villa parco e giardino sono di proprietà pubblica ed ancora oggi è interessato da trasformazioni, tra conservazione, fruibilità e progetti di sviluppo del territorio nel rispetto del luogo e della sua storia. Da ricordare che qui furono girati nel 1975 gli interni del film di P.P. Pasolini “Sodoma e le 120 giornate di Salò”, ultimo film del regista.

Appuntamento: Stazione RFI Castelfranco Emilia (Via Marconi) – treno da BO centrale ore 8:54)
Durata (biciclettata + visita): 3 ore ca. (esclusi i viaggi in treno)
Suppl. noleggio bici turismo: € 10,00 (da richiedere all’atto dell’iscrizione)
Guida: Marcello Amadori

N.B. Numero MAX partecipanti: 20. La visita si svolge con minimo 10 partecipanti

ATTENZIONE: PRENOTAZIONE VINCOLANTE DA EFFETTUARSI CON ALMENO 2 GG DI ANTICIPO SULLA DATA DELLA VISITA

Sabato 1 aprile ore 18,00 – Sottotetto di San Petronio

Visita all’interno del monumento religioso più rappresentativo della Città: la Basilica del patrono San Petronio, voluta e finanziata dai Bolognesi. Ancora per pochi mesi è consentito accedere – solo in gruppo guidato – al SOTTOTETTO DELLA BASILICA: una foresta di capriate e travature da attraversare percorrendo all’interno tutto lo sviluppo longitudinale della Basilica, dall’abside alle due finestre all’apice della facciata, e sembrerà di tornare indietro nel tempo.

Appuntamento: piazza Galvani vicino ingresso posteriore basilica alle ore 17,45.
La visita si svolge al raggiungimento di 20 persone.
Guida: Laura Franchi

Domenica 2 Aprile ore 15,30 – Diamonds are a girl’s best friend 

Storie di dame, di gioielli e di orafi dal Medioevo ad oggi. Il percorso si snoderà nelle strade e nelle viuzze del centro storico di Bologna, seguendo le tracce di questa antica e potente corporazione. La manifattura dei gioielli a Bologna dal 1200 ad oggi. Passando per l’oro alimentare da ….gustare. Si concluderà al Museo Civico Medievale dove è esposto l’Anello del Reno ed altri preziosi oggetti.

Appuntamento: Piazza Nettuno (lato palazzo re Enzo)
Durata: 2h
Guida: Elisabetta Mazzotti

Adatto a: chi indossa, chi regala, chi ammira i gioielli, le pietre e i metalli preziosi,

N.B. Numero MAX partecipanti: 15. La visita si svolge con minimo 7 partecipanti

Sabato 8 aprile ore 10,00 – MAST: l’Officina delle eccellenze – Manifattura di arti, sperimentazione e tecnologia

Ovvero il sogno di Isabella Seràgnoli, l’imprenditrice bolognese, nominata Cavaliere del lavoro, che controlla tredici aziende in vari settori della meccanica di precisioni e delle macchine automatiche avanzate. Attraverso la sua Fondazione, creando Mast,ha inteso favorire lo sviluppo della creatività e dell’imprenditorialità nelle giovani generazioni, specie per i nati nel digitale. Un complesso architettonico di 25.000 mq costituito da una Gallery per la didattica di sperimentazione e gioco, una Photo Gallery, sede di speciali esposizioni, come quella fotografica che sarà allestita nel periodo della nostra visita.

Appuntamento: Via Speranza 42 (Quartiere Reno) – Bologna
Guida: Laura Franchi

Sabato 8 aprile ore 16,30 – Guercino: pittore di luce e natura

L’incontro permetterà di scoprire e vedere, ingrandite nel grande schermo, le opere, le meravigliose invenzioni pittoriche del Guercino. Uno dei più illustri pittori del seicento e splendido rappresentante della scuola emiliana. Partiremo dalla visione dei primi dipinti che rielaborano felicemente idee da Annibale e dal Correggio, per giungere alla magnifica epoca romana.

Il pittore protetto e favorito da Gregorio XV Ludovisi, realizzò in un dinamico tour de force stilistico nell’Urbe una maniera franca e monumentale con un tonalismo naturale che gli diede grande fama e che poi ritroviamo in opere successive come nelle grandi tele d’altare e nella cupola del Duomo di Piacenza, dove la luce pittorica magistrale e il colore si fondono perfettamente con la luce reale creando una sintesi perfetta tra forme, umanità e spazio.

Il periodo della maturità per il celebre pittore volgerà poi verso una tendenza di un colore più ricercato ed intimista che ritroviamo nella straordinaria serie delle eleganti sibille.

Appuntamento: Piazza Galileo angolo vicolo Agresti
Durata: 1h30
A cura del dott.re Eugenio Barbanti
Numero minimo di partecipanti 15, numero massimo 30.
A fine incontro brindisi conclusivo offerto da G.A.I.A. Eventi

Domenica 9 Aprile ore 15,00 – La chiesa di Sant’Antonio Abate e …. un capolavoro segreto.

Quasi non la si nota schiacciata com’è tra la struttura dell’imponente antico collegio a cui si appoggia e uno dei più grandi ed importanti monasteri cittadini, eppure la piccola chiesa di Sant’Antonio Abate ha origini antiche ed ancor oggi si mostra in tutta la sua eleganza frutto della ricostruzione secentesca. Diverse le opere che ne impreziosiscono l’interno. Ammireremo infatti le tele di illustri maestri bolognesi e ancora una volta volta scopriremo un piccolo gioiello cittadino. La visita sarà arricchita grazie alla possibilità di accedere al alcuni locali interni straordinariamente aperti per noi. Occasione da non perdere vista l’eccezionalità dell’evento.

Appuntamento: via D’Azeglio, 55
Durata: 1h30
Guida: Monica Fiumi

Giovedì 20 Aprile ore 20,00 – Ma dov’è la chiesa di Santa Maria Incoronata?

Questa è la domanda che tutti noi rivolgiamo a chi ci parla di questo piccolo luogo di culto risalente alla metà del ‘700. Cosa rimane delle opere che vi furono realizzate?

Questa serata ci permetterà di scoprire il rione in cui è incastonata, con le sue viuzze caratteristiche, le mura dei grandi monasteri, i ricordi delle famiglie illustri che vi risiedettero ma, soprattutto, ci permetterà di scoprire la storia di questo luogo che ha saputo sopravvivere al tempo e le opere che oggi vi sono ancora conservate. Viaggio alla scoperta della comunità greco-ortodossa di Bologna.

Appuntamento: Piazza Galileo (davanti all’hotel Novecento)
Durata: 1h30
Guida: Monica Fiumi

Sabato 22 Aprile ore 15,00 – Ercole ed Anteo: Il capolavoro di palazzo Sampieri Talon

Uno splendido palazzo senatorio ci apre le porte visiteremo a palazzo Sampieri Talon, l’appartamento d’inverno privato, con il salone decorato dal magnifico affresco di Guercino che rappresenta Ercole ed Anteo.

Appuntamento: in Strada Maggiore, 24
Durata: 40’
Gruppo minimo a partire da 10 persone
Guida: Eugenio Barbanti

Martedì 25 Aprile – Festa della Liberazione – ore 15,00

Bologna sotto … copertura.

Attraverso le vie del centro storico, la visita guidata ripercorre i principali eventi che coinvolsero Bologna, i suoi monumenti e la popolazione, a partire dalla dichiarazione di guerra del 1940 fino al giorno della Liberazione, il 21 aprile 1945.

Durante le tappe del percorso, parleremo delle trasformazioni subite dai principali monumenti ed edifici storici, racconteremo gli stravolgimenti nella vita e nelle abitudini dei bolognesi, e proveremo a riscoprire il volto che Bologna aveva oltre 70 anni fa.

Appuntamento: piazza Nettuno (lato palazzo re Enzo)
Durata: 1h30 circa – si termina in prossimità della Pinacoteca
Guida: Flavia Manciola

Sabato 29 Aprile ore 10,00 – Arte e scienza: La Fondazione Museo Marconi

Una visita alla Fondazione Marconi la cui sede è nella Villa dove dentro si trova l’importante museo dedicato alla vita e alla scoperta della Radio del geniale inventore….

con i precursori della radio, le strumentazioni originali, le applicazione e la diffusione della geniale invenzione, accompagnati da un filmato biopic che racconterà in maniera precisa la nascita in questo luogo della prima rivoluzionaria trasmissione radio

Appuntamento: in via Celestini 1 – 40037 Sasso Marconi all’ingresso della Villa Marconi
Guida: Eugenio Barbanti

Domenica 30 Aprile ore 18,30 – Safari artistico a Bologna

Armati di macchine fotografiche e passione per la nostra città, stimolati dalle note de “Le quattro stagioni” di Vivaldi andremo alla scoperta di piante e animali. Tutti rigorosamente immaginati, descritti, illustrati, scolpiti e affrescati. Insomma, una passeggiata alla scoperta di particolari, curiosità, immagini, capolavori tra capitelli e battacchi, affreschi e sculture che non abbiamo mai notato e che invece arricchiscono e animano la nostra città. La visita si concluderà presso palazzo Grassi dove assisteremo al concerto grazie alla collaborazione con il Circolo Ufficiali di Bologna e Il Porto delle Arti.

Musiche: A. Vivaldi – Le quattro stagioni – Musica & Natura – Arkè Orchestra (interventi di Roberto Marchesini – filosofo)
Appuntamento: piazza Santo Stefano, davanti alla basilica
Guida: Monica Fiumi

Durata: concerto previsto per le ore 21,00 con termine alle ore 22,30

La prenotazione è obbligatoria utilizzando l’indirizzo
info@bolognaeventi.com
oppure telefonando allo 051 9911923
Si prega di lasciare un recapito telefonico